Cloud computing e smart working: la coppia vincente

Come mai prima d’ora la connessione fra cloud computing e smart working è forte e simbiotica.

L’emergenza coronavirus ha chiesto infatti alle aziende di adottare questa modalità per poter proseguire con l’operatività aziendale e i dipendenti che non l’avevano mai provata hanno potuto sperimentarne i lati buoni e quelli meno buoni.

Per lati buoni si intende la possibilità di lavorare in modalità sicura da casa, organizzando in autonomia il proprio lavoro, ma anche risparmiando costi importanti che possono essere legati alla mobilità e ai pasti fuori casa.

Quelli meno buoni sono stati sperimentati dai dipendenti delle aziende che non erano adeguatamente fornite di un buon sistema di cloud computing.

Ovvero dalle persone che in queste settimane hanno faticato a reperire dati e informazioni per proseguire con il naturale corso del lavoro.

In alcuni casi la frizione è stata notevole e si è tradotta in un maggiore stress e anche in un calo della produttività personale.

Del resto, spendere tempo per recuperare dati, documenti o nozioni è qualcosa che non dovrebbe rientrare nei task quotidiani e che rischia di inceppare il meccanismo del lavoro di ogni giorno, portando le persone a sentirsi anche smarrite e impotenti di fronte alla mancanza di sedi sicure e condivise per i dati aziendali.

Più produttività e meno stress per le aziende con un buon cloud computing

Viceversa, le aziende che si sono dotate di un buon sistema di cloud computing hanno saputo affrontare al meglio questa situazione di emergenza e mettere i propri lavoratori nella condizione di lavorare con serenità e, di conseguenza, con maggiore produttività.

Dati recenti dimostrano che la crescita del cloud computing è pari a quella dello smart working e si tratta di un buon +20%.

Le due modalità corrono di pari passo e rappresentano l’innovazione in senso pieno, perché se il lavoro agile ben organizzato permette all’impresa e al lavoratore dei benefici tangibili, lo stesso avviene con l’efficiente archiviazione dei documenti e l’utilizzo di software condivisi.

Un esempio tangibile è il software per la gestione della tesoreria GOLD, che permette un’operatività condivisa e un conseguente stoccaggio dei dati in cloud.

Ecco che, soprattutto nelle settimane così delicate di lockdown, dove le prospettive incerte hanno portato molte aziende a dover fare verifiche e controlli dei flussi di cassa, le realtà dotate di GOLD hanno potuto operare appieno grazie allo smart working e al cloud computing.

Per ricevere maggiori informazioni sul software ti invitiamo a cliccare su questo link.

Perché investire nei software in cloud?

Investire nei software in cloud, o in soluzioni di applicativi e gestionali che permettano un’operatività snella e condivisa è considerato ammodernamento tecnologico.

Ogni comparto aziendale merita di poter lavorare su un bacino di dati condivisi, che sono spesso propedeutici gli uni agli altri e permettono al personale di muoversi con serenità e di rispondere alle richieste dei diversi assetti aziendali.

I software in cloud hanno un approccio semplice, perché permettono a chiunque sia in possesso delle credenziali di accedere e, di conseguenza, di potervi operare in tranquillità, perché consapevoli che il lavoro fatto può essere salvato e condiviso.

Ecco che alla luce dei cambiamenti epocali che l’emergenza coronavirus ha portato nel mondo del lavoro, il cloud computing si presenta come la strada da percorrere non solo in casi limite, ma anche per accompagnare la nuova quotidianità aziendale.

Una quotidianità che molto probabilmente porterà novità quali una maggiore diffusione dello smart working nelle aziende di tutto il mondo.

Del resto, lavorare da casa o da dove più si desidera se possibile, aiuta le persone a organizzare al meglio il proprio tempo.

Lo smart working ben organizzato taglia infatti costi di mobilità che in molti casi possono essere importanti e soprattutto fa crescere produttività personale  migliorando il time management.

Tutto ciò a patto che l’azienda sia dotata di soluzioni informatiche moderne come il software per la gestione della tesoreria GOLD, che consente di mantenere un’operatività diretta quanto efficace in questo comparto, il cui monitoraggio e buona organizzazione sono cruciali per ogni impresa.

Per scoprirne tutte le caratteristiche ti invitiamo a cliccare su questo link.

Potrebbero interessarti anche...