Gold Tesoreria come strumento di ripresa per Confindustria Vicenza

Il comunicato stampa emanato da Confindustria Vicenza alla fine di agosto 2017 non lascia spazio a fumose valutazioni: per riprendersi dalle conseguenze della crisi economica le aziende hanno bisogno di strumenti forti e precisi, ma soprattutto utili alla  gestione quotidiana dell’impresa.

In questo contesto si inserisce la partnership siglata con Albasoft e le soluzioni di software di tesoreria proposte dall’azienda. La corretta gestione della tesoreria permette, infatti, di eseguire una precisa e lungimirante gestione dei flussi aziendali, con conseguente controllo e monitoraggio della tesoreria nel suo insieme.

La gestione dei flussi aziendali si propone quindi come forte strumento di ripresa dalla crisi economica, assieme ad altri tre importanti soluzioni: il check finanziario, il credit passport e il credit passport plan.

Il check finanziario è un’analisi gratuita che viene effettuata da Confindustria e che consente di evidenziare le eventuali criticità o i disequilibri nei flussi finanziari di un’impresa. Il credit passport è di base un rating, quindi una cifra che espone chiaramente il merito creditizio dell’azienda.

In un’era particolare come quella attuale, analizzare il potere creditizio di un’azienda equivale a lavorare con più sicurezza, contando su una valutazione realizzata in associazione con Credit Data Research, società londinese che impiega nelle sui report gli algoritmi di Moody’s.

Il servizio viene proposto a costi interessanti per le imprese associate e si lega al credit passport plan, un potenziamento del credit passport che comprende un business plan prospettico di tre anni e che proietta quindi il rating aziendale nel suo andamento triennale.

Strumento di gestione e anche di accesso al credito, il credit passport plan si completa con i software di gestione della tesoreria proposti da Albasoft, che permettono all’azienda di gestire correttamente i flussi e di ottenere quindi chiarezza e valutazioni analitiche su questa sezione di impresa.

Queste le misure adottate e consigliate da Confindustria Vicenza non solo alle imprese associate, ma a chiunque gestisce imprese o attività in proprio e desidera proporsi al mercato con strumenti valutativi freschi, innovativi ma semplici nell’impiego e nella consultazione.

In allegato l’estratto del Giornale di Vicenza che riporta le linee guida fissate da Confindustria Vicenza e le misure strutturali consigliate alle aziende attive nel territorio.

Confindustria Vicenza

Potrebbero interessarti anche...